Salvini, ‘Ncd sceglie la poltrona. Governo Renzi-Alfano un disastro’

Palermo, 8 febbraio 2015 - Conferenza stampa di Matteo Salvini, segretario federale della Lega nord. Ad un mese esatto dalla prima uscita pubblica del movimento “Noi con Salvini”, il leader leghista ha incontrato i supporter siciliani all'Hotel delle Palme di Palermo in occasione della tappa palermitana del Renziacasa Tour. (Foto Guglielmo Mangiapane/LaPresse)

Per Matteo Salvini il Nuovo Centrodestra continua a scegliere la poltrona. Il leader della Lega osserva: “C’e’ un partito in mano a un segretario che ha scelto la poltrona e sacrifica, per questo, persone ed idee. E’ il peggior ministro degli Interni della storia della Repubblica italiana. Prima toglie il disturbo e meglio è". "Se ci sono persone in Ncd che si sono rese conto di aver commesso un errore, siamo pronti ad accoglierle", ha aggiunto.

Il caso Lupi, commenta, lo dimostra: “Matteo Renzi e’ garantista con i suoi amici e assolutamente inflessibile con chi non fa parte della sua cerchia. Gli hanno assolto il babbo, guarda le coincidenze…".

Per Salvini "il governo Renzi-Alfano, numeri alla mano, e’ un disastro". E per ciò che riguarda il caso Lupi, il Matteo padano dice che nessuno "può togliermi dalla testa che il fatto che l’indagine nasca a Firenze non sia solo una coincidenza. C’e’ indagine e indagine…”.

La lite con Flavio Tosi, il sindaco di Verona ribelle? “Si litiga anche nei condomini, per ridipingere o meno la facciata, si figuri in un partito politico. Io non litigo, penso però che in un momento di crisi economica la gente abbia bisogno di risposte, il progetto della Lega e’ concreto, sta crescendo, stiamo raddoppiando il tesseramento. Se qualcuno non e’ convinto e preferisce dialogare con Alfano, con Lupi, con Quagliariello e con Passera, questo qualcuno lo deve fare al di fuori della Lega Nord".

Alleanza in vista delle Regionali: "Siamo pronti a ridiscutere tutto ma solo se siamo convinti che ci sia qualcosa di meglio". In merito ad un eventuale accordo con Forza Italia: "Noi come Lega mettiamo a disposizione uomini e idee e se qualcuno ha uomini migliori dei nostri io faccio non solo uno ma cento passi indietro”.

NESSUN COMMENTO

Comments