Salvini, ‘con la Lega al governo addio euro’

Matteo Salvini a Radio Padania, ad un ascoltatore che gli ha chiesto come mai i giornali di Berlusconi attacchino in questi giorni la Lega, risponde: "Si inventano polemiche e notizie, perche’ diamo fastidio non solo a Renzi ma anche a qualche alleato di centrodestra che era abituato a fare la voce grossa e a comandare. Ma adesso le cose sono cambiate".

A proposito di immigrazione: "Sala, Renzi e Boldrini non hanno capito che la gente e’ esasperata con questa questione dei migranti. Noi non siamo ne’ razzisti ne’ cattivi, non e’ che al nord siamo egoisti, anzi siamo generosi e molto accoglienti, ma l’accoglienza deve essere nei limiti del buonsenso, cosa che questi geni non hanno capito".

Sulla moneta unica europea: "C’e’ vita fuori dall’euro e dalla Unione europea. Chi dice il contrario e che se usciamo dall’euro sfumano i nostri risparmi in banca fa catastrofismo e dice bugie. Invece i nostri soldi sfumano adesso, sfumano i risparmi in banca, gli stipendi, le pensioni, e’ tutto già successo. Con noi al governo i trattati europei saranno ridiscussi. E riprendersi il controllo di moneta e confini e’ sacrosanto".

E ancora: "Quante prove servono per dimostrare che l’Euro e’ una moneta sbagliata, eccetto che per i tedeschi? Non si possono fare referendum sui trattati europei perche’ in Italia si pensa che i cittadini siano idioti (buon motivo per votare NO al referendum di Renzi, tra l’altro)? Bene, con noi al governo la moneta unica la salutiamo. Punto".

"Se Renzi si e’ convinto della inutilita’ di Equitalia perche’ non ha sostenuto le proposte della Lega? Renzi e i suoi amici del Pd hanno bocciato in aula ogni nostra proposta in tal senso. Quindi anche questo sara’ il solito annuncio di Renzi, come le riforme della giustizia, della scuola, della pubblica amministrazione… mai viste. Se si vuole davvero cambiare, meglio mandare a casa Renzi".

NESSUN COMMENTO

Comments