Salone del Libro di Torino 2012, Emma Dante e Paolini fra le star

Emma Dante con ‘Gli alti e bassi di Biancaneve’ (La Tartaruga), la sua rilettura visionaria e crudele della celebre favola dei fratelli Grimm, in uscita a maggio, sara’ tra i protagonisti del giorno d’apertura del Salone Internazionale del Libro di Torino 2012, che si svolgera’ dal 10 al 14 aprile. Fra gli eventi in concomitanza la nuova trasmissione di Fabio Fazio e Roberto Saviano che dovrebbe andare in onda dal 13 al 16 maggio su La7 dalle Officine Grandi Riparazioni.

La venticinquesima edizione del Salone, che verra’ presentata il 26 aprile a Torino, sara’ dedicata alla ‘Primavera Digitale’ e avra’ come paesi ospiti Romania e Spagna.

Tanti i big in arrivo al grande appuntamento editoriale fra cui l’autore bestseller americano Christopher Paolini, che ha firmato la fortunata saga fantasy per teenager il ‘Ciclo dell’Eredita’ sulle avventure di Eragon e della dragonessa Saphira, che in Italia, dove e’ stata pubblicata da Fabbri e Rizzoli, e’ venuto soltanto una volta. Attesissimo dai suoi numerosi fan anche Luciano Ligabue, il rocker cineasta e scrittore, con il suo ultimo libro ‘Il rumore dei baci a vuoto’ (Einaudi) e non manchera’ Serena Dandini con ‘Grazie per quella volta. Confessioni di una donna difettosa’ (Rizzoli).

Con il suo nuovo romanzo ‘Ricordi di un angelo sporco’ (Marsilio) sara’ a Torino il 10 maggio, Henning Mankell, l’autore della serie del commissario Wallander che ha venduto nel mondo trenta milioni di copie. Nell’anno che vede paese ospite la Spagna, Longanesi porta a Torino Ildefonso Falcones, l’autore de ‘La cattedrale del mare’ che sara’ protagonista di un incontro con Clara Sanchez, di cui Garzanti ha da poco pubblicato ‘La voce invisibile del vento’, in testa alle classifiche dei libri piu’ venduti. Per Mondadori sara’ invece al Salone Andres Barba, nato a Madrid nel 1975 e segnalato da Granta come uno dei migliori scrittori spagnoli con ‘Agosto, Ottobre’, in uscita nelle Libellule. Sempre Mondadori fa scoprire le doti di narratore dello sceneggiatore Mark Allen Smith con ‘L’Inquisitore’. L’autrice del libro evento alla Fiera di Francoforte 2011, Charlotte Velandrey (nome d’arte di Anne-Charlotte Pascal) porta al Salone ‘Il mio cuore sconosciuto’ (Longanesi) in cui racconta la sua storia di promessa del cinema che scopre di essere sieropositiva. Tra i maestri ecco Hans Magnus Enzensberg con ‘I miei flop preferiti.

E altre idee a disposizione delle generazioni future’ (Supercorali Einaudi) pronto a sciorinare, e a invitare a farlo, i passi falsi che ci portiamo dentro per sempre.

Ampia la schiera di autori italiani fra cui il candidato e favorito al Premio Strega 2012, Gianrico Carofiglio con ‘ Il silenzio dell’onda (Rizzoli) e c’e’ da scommetterci che ci sara’ anche il suo antagonista al piu’ ambito premio letterario italiano, Alessandro Piperno, autore di ‘Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi’, di cui Mondadori non conferma pero’ la presenza. Certa invece la partecipazione di Davide Enia, entrato nella rosa dei dodici candidati allo Strega con Cosi’ in terra (Dalai editore). E sicura quella di Massimo Gramellini, autore del bestseller ‘Fa bei sogni’ (Longanesi), di Melania Mazzucco con la storia della sua soldatessa reduce dall’Afghanistan raccontata in ‘Limbo’ (Einaudi) e di Massimo Carlotto con ‘Respiro Corto’ (Einaudi). Proprio nei giorni del Salone esce ‘Il momento e’ delicato’ (Einaudi) con cui Niccolo’ Ammaniti torna, quindici anni dopo il successo di Fango, al genere che lo ha lanciato: il racconto. Feltrinelli porta i suoi big Alessandro Baricco con il sequel di ‘Tre volte all’alba’, Erri De Luca con ‘Il torto del soldato’, Paolo Di Paolo con ‘Dove eravate tutti’ e Piersandro Pallavicini con ‘Romanzo per signora’.
Sulla scena letteraria irrompono anche Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, in occasione della pubblicazione di Siamo in guerra (Chiarelettere). A Torino e’ prevista anche la presenza del sottosegretario all’Editoria Paolo Peluffo per l’uscita nella Bur del saggio ‘La riscoperta della Patria’ con prefazione di Giuliano Amato.

Fra gli eventi, un incontro dedicato al centenario della nascita di Giulio Einaudi e, a vent’anni dalla strage di Capaci, sara’ a Torino Maria Falcone, autrice di ‘Giovanni Falcone.Un eroe solo’ (Rizzoli), scritto con la giornalista Francesca Barra. Esce anche la prima storia dedicata all’adolescenza e gioventu’ di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino attraverso i racconti delle sorelle in ‘Da che parte stare’ (Piemme) di Alberto Melis.

NESSUN COMMENTO

Comments