Russia, verso il partito dei gay: sarà aperto agli etero

Un partito dei gay aperto agli eterosessuali: lo ha annunciato Nikolai Alekseiev, noto attivista del movimento omosessuale russo, nel giorno in cui il presidente Dmitri Medvedev ha firmato la nuova legge per semplificare la registrazione dei partiti. Alekseiev ha spiegato che entro la fine dell’anno si terra’ il congresso di fondazione. Il possibile nome, ha aggiunto, sara’ il partito dei gay, delle lesbiche, dei bisessuali, dei transgender e dei loro sostenitori eterosessuali. ‘In Russia – ha osservato – non esiste alcun partito che rappresenta nel modo dovuto gli interessi delle minoranze sessuali e quindi siamo costretti ad scendere in politica per difendere i nostri diritti e combattere contro la discriminazione e l’intolleranza’. Ma il nuovo partito intende impegnarsi anche sul terreno sociale, ecologico e della bioetica. La societa’ russa e’ fortemente omofoba e tutti i gay pride sono sempre stati vietati o repressi.

NESSUN COMMENTO

Comments