Ruby, da Berlusconi ancora soldi alle bunga bunga girls: papi ci aiuta

Ennesima puntata del processo Ruby a Milano. Elisa Toti, una delle ragazze che hanno preso parte alle serate ad Arcore, deponendo come testimone nel processo sul caso Ruby che vede imputati Fede, Mora e Minetti, ha raccontato: “Berlusconi come mi aiutava prima, mi aiuta anche adesso e mi da’ 2.500 euro al mese con dei bonifici. Berlusconi mi ha aiutato anche prestando una garanzia per l’acquisto di una casa e mi sta aiutando anche a pagare la fidejussione di quella casa”. Insomma, tanti soldi per una delle olgettine. E non solo per lei.

Anche Aris Espinoza percepisce 2.500 euro al mese con bonifici da Silvio Berlusconi. E’ la stessa ragazza ad averlo raccontato, rispondendo alle domande del giudice Annamaria Gatto: “Sì, ricevo ancora aiuti dal presidente, mi da’ un aiuto con bonifici bancari di 2.500 euro al mese”. Espinoza ha anche detto di non aver più alcun contratto con Mediaset.

Espinoza ha descritto le serate ad Arcore come cene tranquille, dove poi le ragazze si spostavano nella sala-discoteca e, nel corso di queste feste, non avrebbe mai visto “scene a luci rosse” tra l’ex capo del governo e le sue ospiti.

NESSUN COMMENTO

Comments