Rondolino: “Boschi? De Bortoli professionista, eppure…”

Sul clima all'interno de L'Unità: "Non ho notizie. Staino? Si è dimesso, è furbo. Si è dimesso perché adesso bisogna mandare via una ventina di giornalisti…”

Fabrizio Rondolino, editorialista de l’Unità, è intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus e sul caso Boschi ha detto: “La Boschi è una bella ragazza e una brava ministra. Se si deve dimettere? Le opposizioni lo dicono sempre. Non ho un’opinione precisa, perché al momento si fronteggiano due versioni dei fatti. De Bortoli, giornalista rigoroso e di lungo corso, non può essersi inventato tutto. Dobbiamo pensare che abbia scritto il vero. Ma scrivere il vero non significa che sia vero quello che è accaduto. Potrebbe anche essere che la cosa gli sia stata riferita in modo parziale. Finché non parla Ghizzoni, non posso che prendere atto del professionismo fuori discussione di De Bortoli e della veemente smentita della Boschi. Finché Ghizzoni non dà la sua versione dei fatti è abbastanza difficile farsi una idea precisa”.

Sul clima all’interno de L’Unità: “Non ho notizie. Staino? Si è dimesso, è furbo. Si è dimesso perché adesso bisogna mandare via una ventina di giornalisti, è in arrivo una ondata di licenziamenti e lui non vuole sporcarsi le mani. Ma non escludo un suo rientro una volta che il lavoro sporco è stato fatto”.