Roncadin, produzione riavviata ieri con 238mila pizze: i numeri della ripartenza

L’azienda di Meduno (PN) ha riavviato ieri le linee. Tutto si è svolto regolarmente e ieri sono state prodotte 238mila le pizze come da programma

Procede a pieno ritmo la ripartenza di Roncadin, l’azienda di Meduno (PN) che ha ripreso ieri le attività produttive. Tutto come da programma: martedì 26 settembre sono uscite dalle linee 238mila pizze. “Siamo ripartiti con un grande classico, la pizza margherita –conferma l’amministratore delegato Dario Roncadin–. Un prodotto semplice che ci ha permesso di testare l’operatività delle linee. Prova superata: nei prossimi giorni incrementeremo progressivamente i volumi per arrivare ai numeri pre-incendio, con oltre 2 milioni di pezzi alla settimana”.

Per produrre le 238 mila pizze margherita del 26 settembre, Roncadin ha utilizzato 40 tonnellate di farina, 15 di mozzarella e altrettante di pomodoro. Ieri dallo stabilimento di Meduno sono partiti 13 camion per le consegne. Oggi ne partiranno 17, numero in media con l’attività regolare di Roncadin.

Le linee 5 e 6 dell’azienda hanno lavorato 24 ore su 24, e così faranno per i prossimi mesi, 7 giorni su 7. Oggi è stato messo in produzione un prodotto a marchio di punta dell’azienda, la Margherita Extravoglia Roncadin, dalla base super sottile. “È una specialità sulla quale la nostra strategia di marketing ha puntato molto e che è stata lanciata sul mercato a maggio 2017 –spiega l’amministratore delegato–. Una pizza del 33% più grande della media delle pizze surgelate che si trovano in commercio, caratterizzata da una base ultra sottile e molto digeribile”.

Nel frattempo Roncadin continua a studiare i piani a lungo termine per tornare a pieno regime con gli investimenti necessari. Maggiori dettagli su questo aspetto saranno comunicati quest’oggi intorno alle 18.

Comments