Roma2020, Monti ha ragione – di Gabriele Polizzi

Non era proprio opportuno, no davvero. Le Olimpiadi 2020 a Roma non s’hanno da fare. Mario Monti ha preso la decisione giusta. Il presidente del Consiglio deve pensare all’Italia, prima di tutto. In modo particolare deve farlo il professore bocconiano, chiamato a governare dopo che la politica ha fallito, chiamato a Palazzo Chigi per rimediare ai disastri economici causati dai precedenti governi e da una politica spendacciona.

L’Italia non è in grado di sostenere una fortissima spesa, come quella che ci sarebbe voluta per Roma2020. Hai voglia, Alemanno, a dire che le Olimpiadi non sarebbero costate nulla all’Italia.

Secondo i dati della commissione Fortis la spesa complessiva sarebbe stata stimata in 9,8 miliardi. Certo, una spesa in parte coperta da privati. Ma Monti non se l’è sentita di rischiare: "Non ce lo possiamo permettere". Che dite? Ospitare i Giochi avrebbe determinato una crescita del Pil di 17,7 miliardi e la creazione di 29 mila posti di lavoro? D’accordo. Ma sappiamo bene che in Italia i costi iniziali previsti poi crescono, crescono, crescono ancora, sempre più. Si gonfiano come per magia. Chi ce la dava la garanzia che alla fine il rapporto costi-benefici non sarebbe saltato per aria? No, meglio evitare.

Non è solo una questione economica. La Capitale non è in grado, a nostro avviso, di poter gestire al meglio un evento mondiale come quello dei giochi olimpici. Ma l’avete visto cos’è successo nella Città Eterna durante l’emergenza neve? Figuratevi voi cosa accaderebbe durante le Olimpiadi: viabilità in tilt, caos in città, turisti ovunque e romani in panico. Non, non è cosa.

Alessandro Sallusti, intervistato al Tg4 di Emilio Fede, ha detto chiaro che una volta tanto il Giornale è d’accordo con Monti: "Feltri spiegherà in un suo editoriale perchè Monti ha fatto bene a dire no alle Olimpiadi nella Capitale". Tutto il resto è politica. Ma la politica di questi tempi non ha il necessario consenso per prendere scelte così importanti. Che quindi sono state fatte dai professori. E il Professore ha detto no. Il Berlusca, pur capendo che c’è bisogno di sacrifici, parla di un’occasione persa, Bersani di "scelta responsabile". E’ con Monti invece Umberto Bossi: "Ha fatto bene, a Roma fanno solo casino". Ci spiace per il sindaco Alemanno. Sarà – forse – per la prossima volta.

NESSUN COMMENTO

Comments