Roma, Noleggi con conducente: novità in arrivo – di Beatrice Boero

Universo romano dei trasporti, novità in arrivo per i “noleggi con conducente”. Ncc, nuove procedure dal 2 aprile. In questo giorno entrerà in vigore la delibera con la quale l’Amministrazione capitolina ha introdotto nuove regole con l’autorizzazione ad operare sul territorio comunale degli Ncc con licenza rilasciata da altri comuni. Quindi fino al primo aprile rimangono in vigore le procedure applicate fino al 7 marzo.

L’inserimento nell’elenco degli autorizzati alla circolazione nelle Ztl e sulle corsie preferenziali rimarrà valido fino al prossimo 1 aprile. Invece, sarà possibile continuare, fino a tale data, ad autorizzare le targhe degli stessi Ncc Fuori Roma a fronte della segnalazione telefonica. Da lunedì 2 aprile, per poter circolare a Roma, i titolari di autorizzazione Ncc Fuori Roma dovranno produrre la documentazione prevista dalla delibera, con esclusione di quella oggetto della ordinanza del tribunale amministrativo. Le autorizzazioni saranno valide fino al 31/12 di ogni anno e dovranno essere rinnovate all’inizio dell’anno seguente. Analogamente a quanto previsto per i titolari di licenze taxi e autorizzazione Ncc rilasciata da Roma Capitale, i richiedenti avranno obbligo di presentare la documentazione entro la fine di ogni anno a “Roma Servizi per la Mobilità”. Per informazioni telefonare allo 06.57003.

In città gli Ncc Fuori Roma sono circa 5.000. A preoccupare i cittadini è anche il fenomeno dilagante dell’abusivismo, ed il rispetto delle territorialità degli Ncc fuori comune. Un picco si ebbe nei primi mesi 2009, quando vennero effettuati controlli tramite la sezione Squadre Vetture del Gruppo Pronto Intervento Traffico. In quel caso, a seguito dei controlli effettuati dal Comune di Roma, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, furono rilevate violazioni che aumentarono del 35% (da 553 a 749). L’amministrazione capitolina può agire, infatti, solo con i controlli, preparando report periodici e divulgando dati e risultati ottenuti. Leggi e provvedimenti sul trasporto pubblico non di linea competono alla regione.

NESSUN COMMENTO

Comments