Roma, immigrato fa il bagno nudo nel Fontanone del Gianicolo

Santori (Fdi): “Ma la multa andrebbe fatta al Movimento 5 Stelle che non ha alcun controllo della città, Roma ormai è in uno stato di totale abbandono”

Ancora una volta lo stesso episodio che si ripete nel tempo e nessuno fa niente. L’ennesimo bagno in una fontana storica di Roma ed ennesimo scempio al patrimonio artistico e architettonico della nostra Capitale.

Questa volta a fare i conti con il degrado è la Fontana dell’Acqua Paola, meglio conosciuta come il Fontanone del Gianicolo, dove un immigrato ha pensato bene di immergersi totalmente nudo per rinfrescarsi dalla calura estiva.

Un gesto che rappresenta “un’offesa intollerabile verso Roma e i romani”, secondo Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, che ha postato sul suo profilo Facebook la foto del migrante mentre fa il bagno nudo nella Fontana al Gianicolo.

“Dopo l’extracomunitario che girava in abito adamitico lungo via Barberini, quello che urinava in pieno giorno davanti la stazione Termini, ora anche questo ulteriore, intollerabile oltraggio alla nostra città”.

Ed ecco l’attacco a Virginia Raggi: “La sindaca a metà giugno aveva emesso un’ordinanza anti-bivacchi nelle fontane storiche della Capitale, in cui era compresa anche quella al Gianicolo, ma evidentemente questo soggetto non ne era a conoscenza oppure non c’era nessuno a controllare che venisse rispettata. Ad essere multato dovrebbe essere il Movimento 5 Stelle che non ha alcun controllo della città, Roma ormai è in uno stato di totale abbandono”.

Comments