Roma, i dati del Piano Sicurezza Stradale – di Beatrice Boero

S.O.S. strade sicure in città. Roma Capitale-Fondazione Ania. I dati del Piano Sicurezza Stradale. L’8 maggio, presso la Sala Bandiere del Campidoglio, Il Sindaco di Roma Gianni Alemanno è intervenuto alla conferenza stampa di presentazione dei risultati operativi scaturiti dal Piano di Sicurezza Stradale, portato avanti con grande meticolosità da Roma Capitale, in collaborazione con Fondazione Ania. Contestualmente, è stata lanciata anche la campagna di sensibilizzazione dal titolo: “Bimbi in sicurezza”.

Hanno partecipato alla convention un team di persone esperte nel ramo: gli assessori capitolini alla Mobilità Aurigemma, ai Lavori Pubblici Ghera, il presidente di Ania, Minucci, ed il presidente della Commissione mobilità Cantiani.

A Roma le vittime per incidente stradale nel 2010 sono diminuite dell’8,1% rispetto all’anno precedente (da 198 a 182). Diminuito del 33,8%, nello stesso periodo, anche il numero dei pedoni morti per incidente stradale (da 65 a 43). Questi i risultati delle iniziative per la sicurezza stradale, messe in campo congiuntamente da Roma Capitale e Fondazione Ania, a seguito del Protocollo e della Convenzione, siglati rispettivamente l’1/10/2008 e il 30/11/2010. Un lavoro congiunto, che ha permesso anche la conclusione del ripristino degli attraversamenti pedonali considerati più a rischio, che erano oltre 500.

Roma Capitale e Fondazione Ania proseguono il loro impegno comune sul fronte della sicurezza stradale con la nuova iniziativa, dal titolo eloquente e significativo: “Bimbi in sicurezza”. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione, rivolta ai genitori romani che si mettono al volante della propria automobile. A tutte le famiglie di neonati che risiedono sul territorio di Roma Capitale, verrà inviato un interessante pieghevole informativo con le regole da seguire per trasportare il proprio bambino in auto.

NESSUN COMMENTO

Comments