Roma, emergenza incendi. Virginia Raggi che fa

Figliomeni (Fdi): “Vorrei ricordare al sindaco Raggi che non può continuare ad abbandonare Roma nell’incuria e nel degrado totale”

“E’ da giorni che la Capitale è presa nella morsa degli incendi. Le cause sono i soliti piromani di turno e la vergognosa incuria in cui versa il verde cittadino che in ogni luogo fa vedere erbacce e sterpaglie non rimosse, che non ci mettono nulla a prendere fuoco”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

“Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni – prosegue Figliomeni – con tanto di immagini da parte di cittadini residenti in diversi quartieri di Roma, da via Palmiro Togliatti a via Cristoforo Colombo, da via della Magliana a via Tiburtina, che testimoniano l’inferno di fuoco che sta divampando in tutta la città e che non si ferma, senza dimenticare i roghi tossici causati dai rom, che stanno avvelenando i romani e per i quali da tempo stiamo chiedendo inutilmente alle istituzioni dei provvedimenti adeguati. Questi roghi tra l’altro oltre a causare disagi nella circolazione in quanto bloccano arterie cittadine importanti che necessitano la chiusura per ore delle medesime, sono un aggravio economico per i cittadini in quanto vengono messi in campo per motivi di sicurezza e spegnimento, intere squadre di Vigili del Fuoco”.

“Vorrei ricordare al sindaco Raggi – conclude il consigliere Fdi – che non può continuare ad abbandonare Roma nell’incuria e nel degrado totale, e che se non si è in grado di governare in modo appropriato la Capitale d’Italia, sarebbe il caso di fare un passo indietro, per il bene dei cittadini e della medesima, che eviterebbe così di continuare a fare brutte figure”.