Roma Capitale, Musei in musica – di Beatrice Boero

Musei in Musica. Sessanta eventi musicali daranno vita, sabato 19 novembre, alla terza edizione di una straordinaria kermesse melodica. La manifestazione prevede l’apertura straordinaria, con ingresso gratuito, dalle ore 20  fino all’1, di venti spazi museali. Protagonista la musica nei suoi vari generi, dalla classica alle leggera, dal tango al flamenco, dal jazz alla musica elettronica. Il variegato sound sarà la colonna sonora delle visite nei musei civici, nelle accademie, negli istituti di cultura e nei musei statali. Tanti spettacoli gratuiti in musei ed altri spazi culturali, straordinariamente aperti al pubblico dalle ore 20 fino alle 01.00. Gli oltre 60 eventi in programma sono tutti ad ingresso gratuito, con i musei interessati, che rimarranno aperti fino all’1 (ultimo ingresso alle ore 24). Durante la serata viene riproposta l’iniziativa “I colori dell’Ara Pacis”, con le illuminazioni che restituiscono virtualmente i colori originali al monumento. Vediamo, in dettaglio, il programma della manifestazione. All’Accademia di Romania, in piazzale Josè de San Martin, 1, concerto soul, jazz, folk “This time it’s different”, con il duo Uikiza (voce) e Gaudriot (piano); alla Biblioteca Casanatense, in via Sant’Ignazio, 53, concerto di clavicembalo a cura di Cecilia Montanaro; alla Casa del Cinema, in Largo Mastroianni, alla Sala Deluxe, tributo ad Audrey Hepburn, con “My fair lady” di Cukor. Evento degno di nota anche quello che si tiene nella favolosa cornice della Casa dell’Architettura, in piazza Manfredo Fanti, 47. Qui ha luogo musica tradizionale dalle regioni d’Europa, con giovani solisti “Folk music in museum”.

A seguire “Voci all’aria”, con Ambrogio Sparagna, il Coro Popolare e l’ensemble strumentale Mapa Sonora. Alla Centrale Monte martini, in via Ostiense, 106, “We concentrate on you”, la musica di Cole Porter, con Max Ionata al sassofono ed Enzo Pietropaoli al contrabbasso. Appuntamento da non perdere anche quello che viene presentato nella sede caratteristica del Centro Culturale Elsa Morante, piazzale Elsa Morante. In cartellone uno spettacolo in ricordo di Massimo Troisi: “Cuore di mare”; alla Galleria d’Arte Moderna Roma Capitale, in via Francesco Crispi, 24, “Odissea Elettronica-Solar Lodge”; alla Galleria d’Arte Antica Palazzo Barberini, in via delle Quattro Fontane, 13, concerto della Music Hall Band “Dixieland in Rome”. Molto suggestivo l’evento che si tiene all’Istituto Cervantes, in piazza Navona, 91. Il pubblico può seguire “Energipsy”, sound sudamericano, con repertorio di flamenco e rumba gitana; al Macro, in via Nizza, 138, live performance di Mira Calix; al Macro Testaccio, in piazza Giustiniani, 4, spettacolo di musica e danza “Canto, semplicemente canto…(per chi ci ascolterà)”, con le danzatrici Vanessa Valle e Jada Gubinelli. Nell’antica area dei Mercati di Traiano, in via IV Novembre, 94, concerto non solo jazz del Quartetto Pane e Fuoco; ai Musei Capitolini, in piazza del Campidoglio, concerto tributo a Fabrizio De Andrè, “Il testamento di Faber”; all’Auditorium di via di Ripetta, 190, gli allievi dell’Accademia di Danza, diretta da Margherita Parrilla propongono “Dedicato ad Audrey: Colazione da Tiffany”. Degno di nota il rendez vous presso il Museo Napoleonico, in piazza di Ponte Umberto I, 1, con un concerto di musica classica, dell’Ensemble Keplero; al Museo Romano alle Terme di Diocleziano.Aula X, via De Nicola, 79, Orchestra Musa Jazz in concerto; al Museo di Roma Palazzo Braschi, in piazza Navona, 2, concerto di Daniele Bazzani. Infine, al Museo di Roma in Trastevere, in piazza Sant’Egidio, 1/b, concerto jazz di Marco Colonna; al Museo di Cultura Antica-Barracco, corso Vittorio Emanuele, 166/a, l’ensemble Ario (chitarra) e Dabya (voce) propone “Napoli cantata”; al Polo museale Atac, in via Bossi, 7, melodie con i Circolabili Family Quintet. In Campidoglio, presso la Sala della Protomoteca, alle 21,30 e alle 22,45, concerto di musica argentina con il Franco Luciani Trio.

NESSUN COMMENTO

Comments