Roma capitale, Alemanno: che pena!

Che pena! E’ quello che proviamo per il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Ci stringe il cuore vedere il primo cittadino della capitale d’Italia sulla moto in giro di perlustrazione antiprostituzione. A febbraio scorso lo avevamo visto, sempre in foto, a spalare la neve. Avevamo riso, oggi, ne abbiamo pena. Atteggiamenti ridicoli, ora patetici. Mentre il Comune e’ coinvolto in indagini giudiziarie, il Sindaco va in giro a controllare il "rastrellamento" delle prostitute! Gia’, questo del controllo delle prostitute, insieme a quello dei lavavetri, e’ stato un chiodo fisso dall’attivita’ del sindaco Alemanno. Risultato: le prostitute ci sono ancora, cosi’ pure i lavavetri. Abbiamo perso la speranza che Alemanno possa pensare che c’e’ qualcosa di sbagliato nel suo impegno di Sindaco. 

Primo Mastrantoni, segretario Aduc*

*Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

NESSUN COMMENTO

Comments