A Roma apre ‘G like Gelato’, gusto zabaione o limone e fragoline di bosco

Il gelato diventa espresso e può essere personalizzato al bancone. È il nuovo concetto di gelateria, a Roma apre “G like Gelato”

Tutto inizia dall’idea di un ingegnere pugliese Giancarlo Brancale. E’ un nuovo modo di servire e consumare il gelato, che diventa espresso, prodotto al momento, con la possibilità di personalizzarlo al bancone.

E’ questo il segreto di “G like Gelato”, la nuova gelateria che ha aperto a Roma.

Brancale spiega che lui e i suoi soci hanno in programma altre aperture già nei prossimi mesi, a Londra e nel Nord Europa, dove il consumo di gelato è quadruplo rispetto all’Italia.
A “G like Gelato” si potranno consumare anche gelati salati.

Arcangelo Dandini, maestro di cucina, è stato il primo a proporre un gelato salato e il suo gusto “cacio e pep” è davvero apprezzatissimo.

gelato stecchi

In gelateria ce n’è per tutti i gusti: non solo i classici di sempre, e quindi cioccolato, crema, pistacchio, nocciola, eccetera, ma sapore esclusivi “G like Gelato”, a cominciare alla ricetta che ha ispirato il marchio, con ricotta, pinoli, noci, cioccolato fondente e una punta di liquore San Marzano; c’è’ poi lo zabaione come si faceva una volta nelle pasticcerie di via Cola di Rienzo e ancora una vellutata crema al limone con fragoline di bosco e tanti altri gusti non convenzionali, come limone e mentuccia romana.

Per la produzione del proprio gelato, Giancarlo e soci si sforzano di utilizzare prodotti locali, a Roma il principale fornitore è “Latte Sano”.

gelato interni