Roma, Alemanno contro Repubblica: Dal quotidiano solo insulti

Gianni Alemanno in conferenza stampa parla dello strappo fra il governo di Roma e il quotidiano La Repubblica: "Non siamo stati noi a provocare la rottura con il quotidiano La Repubblica. E’ La Repubblica che ha trasformato la propria cronaca in pagine di insulti nei nostri confronti. Non facciamo come la favola del lupo e dell’agnello".

Alemanno spiega che tutto è cominciato dal "recente articolo scritto dal capo cronaca di Repubblica", quell’articolo è stata "la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sfido chiunque a dire che quello che e’ stato scritto sia liberta’ di cronaca e non semplice e puro insulto".

E poi, con amara ironia: "Noi in fondo facciamo un favore a Repubblica, impedendole di avere un rapporto diretto con un ‘manipolo di proconsoli che pensa solo ai propri destini nella stagione del dissolvimento del quadro politico nazionale’ come e’ stato scritto. Bisogna fare in modo che queste cose non si ripetano più", ha concluso Alemanno.

NESSUN COMMENTO

Comments