Repubblica Dominicana, La crisi e il turismo a Las Terrenas

La crisi nel comune di Las Terrenas deve essere analizzata da ottiche differenti, non solamente considerando il clima internazionale, dato che sappiamo che la crisi mondiale sta danneggiando in modo significativo tutti i continenti, tuttavia non è una scusa per giustificare la crisi che si sta vivendo a Las Terrenas. Nel caso di Las Terrenas è molto speciale perché la crisi interna è dovuta a vari fattori, che necessariamente non hanno nulla a che vedere con quello che sta accadendo a livello internazionale ma si tratta bensì di una prospettiva di visione e di sviluppo. Sappiamo che la principale fonte di entrata nel comune di Las Terrenas è il turismo; la costruzione edilizia ed il settore immobiliare, indicatori economici che generano posti di lavoro e denaro evidenziano il segno negativo.

Quando si analizzano le statistiche della Banca Centrale, risulta che ogni mese ed ogni anno il turismo chiude con segno positivo, indipendentemente dal fatto che il flusso di turisti non arrivi alle percentuali che dovrebbe raggiungere perché quanto si era ottenuto in periodi anteriori è diminuito; mi riferisco alla media ragionata annuale che il paese deve raggiungere per convertirsi in una destinazione turistica affidabile e con prospettive.

Nel caso di Las Terrenas il problema è locale; é un fatto di infrastrutture alberghiere che non ci sono; il tipo di infrastruttura presente è il residenziale che non genera né posti di lavoro né denaro, né tanto meno muove l’economia locale. Risulta che lo Stato dominicano ha realizzato infrastrutture viarie, cioè strade, come nel caso della Autostrada del Nord Est e del Boulevard dell’Atlantico; tuttavia a Las Terrenas non si sviluppano i progetti turistici per corrispondere alle infrastrutture che sta costruendo il governo dominicano.

Di conseguenza non esiste correlazione tra il settore privato ed il governo per propiziare il processo di sviluppo sostenibile di Las Terrenas a medio termine come polo turistico. Ci sono altri fattori che influiscono nella stasi del turismo locale come è il caso della delinquenza, però questa non è stata il detonante per affermare che la gente non viene a causa dell’insicurezza perché Las Terrenas è il posto più sicuro, turisticamente parlando, dell’intero Paese. I casi di delinquenza sono isolati (parliamo di furti e di rapine), nonostante questo gli atti criminali hanno danneggiato il nostro comune e di conseguenza anche il turismo. In questo senso lo Stato deve creare uno scenario economico accessibile al settore alberghiero, ridurre le imposte e il tasso di interesse nel settore finanziario perché questo abbia miglior accesso al credito e, soprattutto, facilitare l’approvazione dei permessi di costruzione affinché i progetti si realizzino in un tempo più breve in modo che ci possiamo collocare nel sentiero dello sviluppo sostenibile.

Luis A. Adames, Assessore Finanziario

NESSUN COMMENTO

Comments