Repubblica Dominicana, italiano trovato morto a Boca Chica: omicidio o suicidio?

Il corpo senza vita di Fernando Ranni, italiano di 72 anni, trovato dal personale di servizio del condominio. E’ stato davvero un suicidio? C’è una testimonianza…

La spiaggia di Boca Chica, Repubblica Dominicana (foto italiachiamaitalia.it)

Un italiano trovato morto impiccato a Boca Chica, Repubblica Dominicana. Il cadavere di Fernando Ranni, 72 anni, è stato trovato nell’appartamento del nostro connazionale.

Secondo quanto si legge sulla stampa dominicana, a incontrare il corpo senza vita dell’anziano italiano è stato il personale di servizio del condominio; gli impiegati in seguito sono stati interrogati dalla polizia locale, che sta investigando. Le autorità sono in attesa dell’autopsia.

Boca Chica è un fazzoletto di terra sul mare, a una quarantina di chilometri da Santo Domingo, ad alto tasso di prostituzione; è una zona del Paese molto popolare tra i turisti italiani.

Ivo Bellaccini, presidente dell’associazione Pensionati Italiani nella RD, residente proprio a Boca Chica, sul proprio profilo Facebook, a proposito della morte del nostro connazionale, scrive: “Omicidio o suicidio? Fernando ieri è stato trovato morto nel suo appartamento a Boca Chica. Con Fernando abbiamo pranzato insieme due giorni fa e non mi aveva dato l’impressione di navigare in brutte acque, anzi – prosegue Bellaccini – mi disse di avere fatto un investimento in un certificato del Banco Central attraverso il Banco Popular, e mi raccontò di altri progetti. Mi auguro che la polizia – conclude Ivo Bellaccini – compia tutti gli accertamenti necessari, prima di archiviare la fine di questo italiano come suicidio”. Ce lo auguriamo anche noi.

Fernando non era sposato e non aveva figli.

Secondo dati riportati dalla stampa locale, durante il 2016 si sono registrati almeno cinque omicidi di stranieri nei differenti centri turistici della RD, tre dei quali avvenuti durante delle rapine.