Repubblica Dominicana, Festa nazionale occasione di incontro e dialogo tra culture

La Festa è stata l’occasione per ribadire e consolidare in maniera prospettica i già ottimi rapporti tra l’Italia e la Repubblica Dominicana

Il 22 febbraio scorso, l’Ambasciata della Repubblica Dominicana a Roma ha celebrato la Festa dell’Indipendenza. All’evento hanno partecipato rappresentanti delle Istituzioni italiane e della società civile interessati allo sviluppo dei rapporti tra i due Paesi. Erano presenti, oltre alle Rappresentanze diplomatiche di 60 Paesi, il Sen. Vincenzo Cuomo, On. Margherita Boniver, già Sottosegretario agli esteri, Sen. Ada Urbani, Sen. Elisabetta Alberti Caselllati, l’On. Fucsia Nissoli FitzGerald con i quali l’Ambasciatrice, S.E. Alba Maria Cabral-Peña Gomez, ha intrattenuto proficui colloqui istituzionali.

Presente anche Ricky Filosa, Coordinatore del MAIE Nord e Centro America.

Durante il saluto istituzionale ai presenti S.E. l’Ambasciatrice ha evidenziato gli ottimi rapporti diplomatici con l’Italia di cui sono chiara espressione la riapertura dell’Ambasciata italiana a Santo Domingo, per la quale lei stessa si era molto adoperata con determinazione e successo. Successo ottenuto anche grazie al sostegno dell’Associazione di amicizia parlamentare Italia-Repubblica Dominicana, promossa dalla Sig.ra Viviana Soppeno, ed al sostegno di “Casa Italia”.

La Festa è stata l’occasione per ribadire e consolidare in maniera prospettica i già ottimi rapporti tra l’Italia e la Repubblica Dominicana ed ha permesso ai presenti, espressione della società civile dei due Paesi, di attivare un dialogo effettivo che porta alla conoscenza reciproca e ad una amicizia duratura, nella quale le due culture si incontrano e si arricchiscono reciprocamente.