Repubblica Dominicana, A Santo Domingo 2 scosse di terremoto in due giorni

Trema la Repubblica Dominicana. Una scossa di terremoto – 5,4 della scala Richter – ha colpito Santo Domingo nel pomeriggio di ieri, intorno alle 17 (ora locale), provocando panico nella popolazione. Evacuati vari edifici della zona centrale della capitale.

La scossa è stata abbastanza forte, tanto che si è sentita anche nella regione Nord del Paese, oltre che nella zona Est dell’isola.

La Protezione Civile dominicana ha fatto sapere che alcune scuole della provincia Gaspar Hernández hanno subìto danni. Anche a Río San Juan si sono verificati danni ad alcune residenze private.

Quello di ieri è il terzo terremoto di 5 gradi che colpisce la Repubblica Dominicana questo mese.

Non è finita qui: questa mattina, intorno alle 10,30 (ora locale) un altro sisma ha colpito l’isola caraibica. La scossa, questa volta di intensità 4,2, ha colpito la zona del Cibao, intorno a Santiago, nella zona interna del Paese. Non risultano danni a persone o cose.

La scossa è stata avvertita in gran parte della Repubblica Dominicana: nella provincia di La Vega, Puerto Plata, Cotuì, e anche nella capitale, oltre che in altri comuni della zona Nord del Paese.

NESSUN COMMENTO

Comments