Conte dice bye bye all’Airbus di Renzi. Il senatore Pd, “Salvini restituisca agli italiani 49 milioni #LegaLadrona”

Intanto il premier Conte disdice contratto Airbus di Stato. Renzi: “Quando tornano su bufale come ‘l'aereo di Renzi’ significa che sono disperati”

Il premier Giuseppe Conte ha deciso di disdire il contratto dell’Airbus di Stato. “E’ finita un’epoca”, ha commentato Matteo Salvini. “Fanno bene – dice riferendosi all’iniziativa di questa sera a Fiumicino con Di Maio e Toninelli – vorrei sapere quanto è costata agli italiani quella roba, hanno il mio sostegno”, ha sottolineato il ministro dell’Interno.

Matteo Renzi però non ci sta. “Quando tornano su bufale come ‘l’aereo di Renzi’ significa che sono disperati: quell’aereo non era per me ma per le missioni internazionali delle imprese. Io non ci ho mai messo piede. Di Maio – cinguetta l’ex premier su Twitter – ha scritto un decreto che licenzierà 80mila persone: parli di quello, non delle bufale”.

Poi, sempre su Twitter, l’attacco al leader della Lega: “Una SENTENZA dice che la Lega deve restituire 49MILIONI agli italiani. Oggi Salvini ha detto che lui, Ministro e leader della Lega, NON intende farlo. Un tempo i leghisti dicevano ‘Roma padrona, la Lega non perdona’ e i grillini urlavano ‘onestà’. Oggi TUTTI ZITTI #LegaLadrona”.