Renzi assicura, bye bye Equitalia

Matteo Renzi ha assicurato che "entro l’anno arriverà il decreto che cambierà il modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini". Quindi "non ci sarà più Equitalia" ma questo "non vuol dire che le multe non si pagano più". Solo "cambierà come" si pagheranno.

“Bye bye Equitalia”, dunque, dice il premier. Parole, le sue, che hanno scatenato l’ironia dell’opposizione. "Ci fa piacere che M5S detti l’agenda politica del Premier" ha scritto il grillino Luigi Di Maio su Twitter, mentre Salvini ha liquidato le parole di Renzi come "il solito annuncio".

Renzi è giunto a Milano in mattinata: secondo il premier il capoluogo lombardo “può guidare l’Italia a recuperare il posto che le spetta" e "ha tutti gli elementi per essere una delle principali metropoli del mondo". Dopo la Brexit, Sala e’ volato a Londra per vedere se sia possibile trasferire a Milano l’agenzia europea del farmaco e l’autorita’ bancaria. Una proposta e’ anche quella di creare una ‘free tax area’ nel sito del post expo. "Noi stiamo provando con Beppe Sala a portare a Milano un po’ di istituzioni finanziarie che sono a Londra – ha detto Renzi – e stiamo ragionando sull’ipotesi di un passaporto europeo a chi studia alla Bocconi".

Le Olimpiadi a Roma? La scelta spetta al Comune, anche se per il premier rinunciare sarebbe "un clamoroso errore".

NESSUN COMMENTO

Comments