Renzi a Porta a Porta, ‘con il Sì il M5S al Senato perde 2 milioni e 400mila euro’

Matteo Renzi, protagonista a Porta a Porta, parla anche della crisi M5S a Roma: "Sono state molto esagerate le letture del post ballottaggio sul M5S e molto esagerate le letture di oggi che dicono che il M5s è finito. Il M5S ha amministratori anche validi. Pizzarotti ha fatto cose su cui sono d’accordo e altre sulle quali non lo sono. Il M5S non ha la certezza di perdere oggi".

Detto questo, "c’è una cosa che fa un po’ storcere il naso: l’atteggiamento di doppia morale dei 5 stelle. Se è indagato uno Pd si deve dimettere, se è dei 5 stelle allora è un complotto della magistratura. Questo non va bene". "Io faccio politica da 12 anni e sono nella rampa di lancio per essere rottamato. Io in questi 12 anni non ho mai preso un avviso di garanzia, ma io non ho mai rivendicato nè sbandierato la mia onestà. Se sei onesto, la gente lo vede, non c’è bisogno di dirlo".  Comunque, “spero che Roma risolva i suoi problemi, in bocca al lupo a Raggi. Non siamo contro Roma, come governo siamo disposti a dare una mano".

Il premier continua però a mettere i puntini sulle i per quanto riguarda il movimento guidato da Grillo: "Il M5s i soldi dei gruppi li prende tutti. Poi parte dello stipendio la restituiscono, così come i parlamentari del Pd ne danno parte al partito". "Il gruppo di Grillo – ha detto ancora – ogni anno prende 2 milioni e 400 mila euro dal Senato. Non lo dice nessuno, ma è così perché i parlamentari Cinque Stelle non rinunciano ai rimborsi ai gruppi".

NOI L’ABBIAMO DETTO, ECCO QUANTO PRENDE IL M5S IN PARLAMENTO

"Prendono un fracco di soldi, e con la riforma non li prendono più, così come gli altri partiti. Casalino e la struttura di comunicazione di Casaleggio la pagano così". "Io – ha ricordato – proposi a Grillo un accordo: siccome diceva a tutti che voleva ridurre i costi della politica, io dissi: noi non andiamo d’accordo, ma perché non facciamo una pagina insieme? Cancelliamo il Senato, riduciamo i compensi dei consiglieri regionali. Grillo mi rispose in un modo che non posso dire, anche in seconda serata".

NESSUN COMMENTO

Comments