Regno Unito, abusi su minori: in manette conduttore Bbc 82enne

Una nuova angoscia per la Bbc, gia’ provata dagli scandali: dopo il caso del defunto Jimmy Savile, l’ente radioteleviso britannico si vede ripiombare in un’altra storia di abusi sessuali e che riguarda ancora una volta uno dei volti piu noti al suo pubblico.

Si tratta di Stuart Hall, 82 anni, uno degli inossidabili veterani della "Zietta" (come gli inglesi chiamano la Bbc), che oggi e’ stato arrestato, e poi incriminato, con l’accusa di aver stuprato, negli anni Settanta e Ottanta, tre ragazze di eta’ compresa fra i 9 e 16 anni.

In quel periodo, Hall era all’apice del successo. Era il conduttore di "It’s a Knockout", una sorta di "Giochi senza frontiere" britannico, che spopolava nel Paese. Ma non solo: infatti Hall conduce da 50 anni programmi radio e tv di grande successo.

Mercoledì 5 dicembre la polizia del Lancashire si e’ presentata a casa del conduttore, che vive a Wilmslow, nella contea di Cheshire, e lo ha arrestato e interrogato. Nel pomeriggio e’ poi arrivata l’incriminazione per le violenze sessuali, aggravata dalla giovane eta’ delle vittime. Stuart e’ stato poi liberato su cauzione e dovra’ presentarsi di fronte al giudice, il 7 gennaio 2013. Nel frattempo, la Bbc lo ha sospeso dalle radiocronache su Bbc Radio Five che gli avevano dato nuovo lustro negli ultimi anni.

La sua particolarita’ e’ quella di alternare frasi di Shakespeare ai commenti tecnici. Ora pero’ inizia per lui un’avventura giudiziaria tutta in salita. Dovra’ prima di tutto convincere della sua innocenza la famiglia, la moglie Hazel, con cui e’ sposato da 44 anni, e i due figli, Daniel e Francesca.

Come sostiene la polizia del Lancashire, non ci sarebbe alcun legame fra Hall e Savile, altro volto notissimo della Bbc scomparso oltre un anno fa all’eta’ di 84 anni, ma poi accusato di abusi sessuali contro minori. Comunque il ‘fantasma’ della star decaduta aleggia anche in questa vicenda. Hall, come il suo collega Savile, ha ricevuto un’onorificenza dalla Regina, di cui va fierissimo.

NESSUN COMMENTO

Comments