Regala una stella con la dedica di Fedez #originalgift

Fedez posa il progetto di Global Stars Register, il servizio di Zenais S.p.A. grazie al quale è possibile regalare un #originalgift

Il firmamento non è mai stato così raggiungibile grazie a Global Stars Register, che anche Fedez ha scelto per esprimere le sue emozioni alle persone che ama.

“Una stella per me rappresenta un punto fermo ma irraggiungibile, – ha dichiarato l’artista – un sogno che mi fa emozionare. E in un’epoca in cui tutto, ormai, scorre velocissimo, in cui abbiamo poco tempo per sognare e fermarci a godere di un’emozione, dedicare una stella significa regalare un sogno”.

Da oggi sarà possibile regalare una stella accompagnandola con una delle dediche inedite di Fedez scritte in esclusiva per Global Stars Register . Così l’artista lancia l’idea di regalare un’emozione fermandola nel tempo per consegnarla all’eternità: un #originalgift.

Come si fa a regalare una stella? Nulla di più facile: basta collegarsi al sito www.globalstarsregister.com, scegliere il colore, la dimensione, la costellazione e il nome. Ma soprattutto è possibile arricchire il dono con una delle dediche scritte in esclusiva da Fedez.

Il destinatario del regalo riceverà il Certificato Ufficiale Global Stars Register, con il sigillo dell’artista e un opuscolo informativo con tutto ciò che c’è da sapere sulla stella. Accedendo a Global Stars Register con il proprio codice, è possibile vedere il messaggio personalizzato, la costellazione e le coordinate per osservare con il telescopio la propria stella.

Sono 120.000 gli astri disponibili provenienti dal catalogo Hipparcos, il database ufficiale delle stelle esistenti creato dalla NASA e utilizzato abitualmente da astronomi e astrofisici delle varie agenzie spaziali mondiali. Il catalogo comprende i dati astrometrici rilevati dal satellite omonimo, lanciato in orbita nell’agosto del 1989.

Accorciare la distanza con lo spazio non è più solo una missione per astronauti, brillare non è mai stato così facile.

NESSUN COMMENTO

Comments