Referendum e italiani all’estero, Nissoli presenta interrogazione in commissione Esteri

"Ho presentato una interrogazione in Commissione esteri sulla regolarità del voto referendario all'estero"

Fucsia Nissoli, deputata eletta nel Nord e Centro America

Fucsia Nissoli, deputata eletta nel Nord e Centro America, nelle scorse ore ha depositato una interrogazione a risposta immediata in Commissione esteri per chiedere, in occasione del voto referendario all’estero, “come intende operare e quali misure sono state messe a punto dal MAECI affinché siano rispettati i diritti sanciti dall’art.48 della Costituzione per cui ‘il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico’”.

L’interrogazione, che avrà una risposta domani, vuole fare chiarezza, riferisce Nissoli in una nota, “circa la correttezza delle modalità di esercizio del voto referendario all’estero espresso tramite corrispondenza, chiedendo il rispetto dei diritti costituzionali dei cittadini chiamati al voto anche fuori dai confini nazionali”.