Referendum, gli ordini del M5S: ‘Dobbiamo litigare per far votare no alla gente’

Danilo Toninelli, deputato del Movimento 5 Stelle, in un video-appello sulla sua pagina Facebook invita i militanti a votare no al referendum e a fare di tutto perché “più gente possibile vada alle urne e voti no”. Ricordando che “la nostra democrazia è sotto attacco” (sigh!), l’onorevole aggiunge: “Dobbiamo discutere, litigare e lottare per far giungere il nostro glorioso no a più persone possibili”.

Dice proprio  "dobbiamo litigare". Ecco perchè ai 5stelle non si può dire niente. Ecco perchè con loro non c’è alcuna discussione nel merito. Non ragionano. I loro guru di riferimento li spingono persino a "litigare", è un dovere, "dobbiamo litigare", pur di raggiungere l’obiettivo. Il fine giustifica i mezzi.

Toninelli avrebbe potuto dire "dobbiamo confrontarci", "dobbiamo ragionare". Invece no. Altro che ragionare. "Dobbiamo litigare". La discussione è totalmente azzerata. O voti No perchè lo dice M5S o con te ci litigo, ti insulto, ti mando affanculo, perchè non capisci niente e sei un ladro un comunista un fascista un piddino un berlusconiano. E’ la filosofia grillina, baby.

NESSUN COMMENTO

Comments