Referendum, Forza Italia presenta il manuale per il No

Ecco il manuale per il No al referendum costituzionale. E’ stato presentato questa mattina alla Camera dei Deputati, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato Renato Brunetta e Paolo Romani, tra gli altri. Insieme a Lega e Fratelli D’Italia il partito di Silvio Berlusconi ha dato vita ad un comitato per il No alla riforma presieduto dall’ex presidente della Corte Costituzionale Annibale Marini, ma l’obiettivo e’ quello di arrivare alla costituzione di comitati per il no in ogni comune italiano.

"Il nostro – spiega Brunetta – e’ il comitato piu’ grande perche’ sommando insieme i numeri di Forza Italia con gli alleati arriviamo al 30-33% di elettori". L’obiettivo fissato da Brunetta e’ chiaro: "far si’ che il no alla riforma arrivi al 65%. Ora siamo al 55% per un motivo molto semplice, l’informazione ha dato piu’ spazio ai comitati per il si’. La proporzione e’ 3 a 1. Noi speriamo che a settembre con la par condicio ci sia un riequilibrio".

La spiegazione nei dettagli del manuale spetta al responsabile formazione del partito: Il vademecum "e’ diviso in tre parti – dice Cattaneo – in cui si mira a smontare gli slogan di Renzi ribattezzati ‘falsi miti’". Il documento si apre con una parte piu’ tecnica in cui viene illustrato passo dopo passo come fondare un comitato. Andando avanti c’e’ un ampia sezione riguardante "la propaganda renziana: slogan e frasi ad effetto; la semplificazione dello schema di gioco;le risposte ai falsi miti; i paradossi della falsa riforma. Infine l’ultima parte in cui Forza Italia indica un vademecum per "andare oltre la propaganda del governo".

NESSUN COMMENTO

Comments