Rapinato durante appuntamento ‘galante’ con ragazza conosciuta sul web

Aveva un appuntamento ‘galante’ con una donna conosciuta in chat, ma e’ stato rapinato dal fidanzato di quest’ultima. E’ successo a Livorno alcuni giorni fa: oggi i Carabinieri hanno arrestato un tunisino di 20 anni che la giovane, una diciottenne sudamericana, ha sostenuto di non vedere da tempo.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri la vittima della rapina, un uomo di mezza eta’ residente a Livorno, aveva conosciuto la ragazza su un sito di incontri. Dopo qualche tempo i due si sono accordati per incontrarsi nel parcheggio di un fast food alle porte di Livorno. Una volta all’interno dell’auto dell’uomo, la diciottenne ha subito chiarito che avrebbe voluto essere pagata 70 euro, ma una volta iniziate le effusioni, lei e’ scesa spiegando che sarebbe tornata subito. Invece dopo pochi minuti il finestrino dell’auto e’ andato in frantumi e l’uomo e’ stato minacciato da un malvivente armato di coltello che si e’ fatto consegnare il giubbotto, soldi (i 70 euro) e un cellulare.

Prima di andarsene inoltre ha ferito ad una mano la vittima. Del fatto sono stati informati i Carabinieri che hanno fatto partire le indagini dal sito, con il quale hanno individuato la donna.

Questa, pero’, si e’ detta estranea ai fatti, aggiungendo che comunque ha un fidanzato geloso non nuovo a ‘colpi di testa’, ma che non vedeva da tempo. In realta’ la ragazza e’ stata pedinata in auto dai carabinieri finche’ ha affiancato un motociclista.

Una volta fermato questi e’ risultato essere il fidanzato della giovane. Le indagini proseguono per capire il ruolo della diciottenne e se e come l’incontro sia stato organizzato.

NESSUN COMMENTO

Comments