Rapina in villa a Monza, arrestati 4 albanesi

Sono 4 i banditi albanesi finiti in manette dopo aver messo a segno una rapina in una villa di Agrate Brianza, comune in provincia di Monza. I carabinieri di Vimercate hanno stretto le manette ai polsi di Jetmir Kola, 26 anni, Petronin Beci, 22 anni, Anton Pllumbi, 26 anni e Arnold Legisi, 19 anni, tutti incensurati e senza fissa dimora.

Erano pronti alla fuga con il bottino, orologi di marca e oggetti in oro, del valore di circa 50mila euro quando il proprietario li ha sorpresi. Aggredito dai quattro non si e’ perso d’animo e racchette da sci in mano, era appena rientrato da una giornata in montagna, si e’ difeso e ha chiamato il 112.

Inutile il tentativo di fuga del gruppo a bordo di un’auto: le pattuglie dei carabinieri li hanno bloccati al casello di Agrate Brianza, uno dei malviventi indossava ancora il passamontagna. La refurtiva e’ stata restituita alla vittima, mentre nell’auto i militari hanno trovato altri oggetti in oro il cui valore e’ di oltre 100mila euro. Sequestrati anche numerosissimi arnesi per lo scasso e tre seghe elettriche. Per gli arrestati si sono aperte le porte del carcere di Monza.

NESSUN COMMENTO

Comments