‘Quello che non ho’, stampa di destra contro Saviano: polemica sul web

‘Basta con Saviano’, tuona oggi Giuliano Ferrara sul Foglio. ‘Saviano, il guru anti camorra diventato fenomeno da salotto’, titola Il Giornale. Un doppio affondo che accende il dibattito sul web, a poche ore dal debutto di Quello che (non) ho, il nuovo programma in onda da Torino che riporta in tv, stasera in prima serata su La7, l’autore di Gomorra e Fabio Fazio. Saviano, attacca Ferrara, ‘non sa fare niente e va su tutto, e’ di un grigiore penoso, e i madonnari che lo portano in processione dalla mattina alla sera gli hanno fatto un danno umano, civile, culturale e professionale quasi bestiale’. ‘Roberto Saviano torna in tv e Giuliano Ferrara smonta il mito’, twitta Libero.

‘La stampa di destra stronca ‘Quello che (non) ho’ di @robertosaviano e @FabioFazio6. Buon segno’, commenta su Twitter Gad Lerner, che stasera sara’ tra gli ospiti della trasmissione. Saviano ‘scatena le gelosie di Ferrara’, scrive invece Gianni Riotta sul social network e fa notare a ‘chi non lo ama’ che ‘basta non lo legga o spenga tv’. E Lia Celi: ‘Puo’ darsi che Saviano sia banale e scriva male, ma se non piace a Giuliano Ferrara qualcosa di buono ce l’avra”.

C’e’ anche chi si sottoscrive al ‘100 per cento’ il pezzo di Ferrara, o chi e’ convinto che non serva Ferrara ‘per capire che Saviano e’ diventato la savianizzazione di se stesso, ma e’ sempre un bel leggere’. ‘A parte il livore e il compiacimento retorico – si legge in un altro tweet – Ferrara dice alcune cose vere non tanto su Saviano in se’, ma sul savianismo’.

Sul web anche le voci di chi non ama l’autore di Gomorra, ma sottolinea che ‘Ferrara dimostra che in Italia non ti perdonano mai il fatto di essere ancora vivo’, o di chi non predilige ne’ Saviano ne’ Fazio, ma nota che ‘le stroncature preventive del Giornale e di Ferrara sono spot gratuiti’. ‘L’elefantino Ferrara all’attacco di Saviano – chiosa un altro utente di Twitter -, un motivo in piu’ per vedere numerosi stasera su La7 Quello che (non) ho’.

NESSUN COMMENTO

Comments