Quelli del Pd ora vogliono ‘stampare moneta’: ma quando lo diceva Silvio… – di Leonardo Cecca

Ci sono o ci fanno? Sono smemorati o poco seri? Da un po’ di tempo personaggi del Pd nelle varie interviste lanciano il loro toccasana per superare la crisi economico-finanziaria: stampare moneta imitando gli USA e fregarsene dell’austerity imposta dalla Ue. A questo punto viene da chiedersi dove stavano costoro quando Berlusconi sosteneva tale necessità suscitando i rimbrotti della sinistra? Non c’erano, in quanto erano alle cure termali, su qualche isoletta sperduta nell’oceano oppure, cosa più veritiera, dovevano osteggiare Berlusconi a prescindere?

Con certi personaggi poco si può fare di serio, ma molto si può fare in pagliacciate. Purtroppo sembra che abbiano la mortadellite acuta: Prodi durante la campagna elettorale 2006 usava ripetere che avrebbe portato "un po’ di felicità per tutti", ma poi, vinte per un soffio le elezioni, fece man bassa di poltrone assegnate alla sinistra, ci regalò Napolitano ed iniziò con il festival delle tassazioni.

NESSUN COMMENTO

Comments