Pubblicità, sexy hot pants della sconosciuta batte statuarie top model internazionali

La Svizzera Geneva Sound Systems sceglie una giovane e anonima ragazza per la prossima campagna mondiale del primo pocket audio system XS. Battute top model del calibro di Anja Rubik, Miranda Kerr e Alessandra Ambrosio. Tra le candidate anche le italiane Bianca Balti, Maria Carla Boscono e Eva Riccobono  

Un’assoluta sconosciuta, che tra l’altro vuole a tutti i costi rimanere anonima per motivi ancora top secret, si aggiudica la campagna pubblicitaria mondiale in hot pants, con cui combattere il caldo che in questi giorni sta colpendo lo Stivale, del primo pocket audio system Geneva XS. Complice l’immediato successo generato sul focus di consumatori coinvolti dai guru del marketing dell’azienda, coinvolti per selezionare la candidata che doveva assicurarsi il prestigioso incarico. Oltre 1000 le foto di potenziali testimonial in hot pants, tra queste personaggi del calibro di Anja Rubik, Lara Stone, Miranda Kerr, Bar Rafaeli, Tamara Ecclestone, Alessandra Ambrosio e le italiane Eva Riccobono, Maria Carla Boscono e Bianca Balti.

La volonta’ della Geneva era quella di immortalare il primo pocket audio system XS, un originale impianto hi-fi da tenere in tasca, all’interno di un immagine dal forte impatto visivo. Per realizzare la campagna pubblicitaria, l’azienda ha quindi scelto di puntare sull’immagine seducente e provocante di una modella che indossasse dei sensualissimi hot pants, l’indumento nato negli anni 30 e ritornato di recente trendy e glamour grazie alle caratteristiche originali “politically uncorrect”. I guru del marketing Geneva hanno realizzato un focus di oltre 200 persone, con lo scopo di visionare le immagini delle piu’ belle fotomodelle internazionali, immortalate nella posa scelta per la campagna internazionale del colosso elvetico, che vede in primo piano gli hot pants e nella tasca in bella vista il primo pocket audio system  mondiale XS. La foto fa risaltare le curve della modella in hot paints, ma soprattutto mette in evidenza la tascabilita’ dell’XS, comodo da portare sempre con sé. Ad affiancare l’immagine dal forte impatto comunicativo, la scritta “Alza lo sguardo, non ti distrarre”, rivolta provocatoriamente al pubblico.

Per il casting sono state oltre 1000 le potenziali testimonial, valutate attraverso un inedito casting online in hot pants, pensato per combattere il caldo di Scipione, in arrivo sulla penisola. Da Anja Rubik, testimonial di griffes prestigiose tra cui Gucci, Armani e Chloé, alla musa di Calvin Klein Lara Stone, le curve piu’ “calienti” del panorama internazionale sono passate sotto la lente d’ingrandimento de guru del marketing Geneva. Per il casting sono state prese in considerazione anche la splendida modella israeliana Bar Rafaeli, la figlia del patron della Formula 1 nonché testimonial di famose case di lingerie Tamara Ecclestone, la modella e testimonial Swarovski Eva Riccobono e la bellezza tutta italiana di Bianca Balti, la cui fresca immagine è contesa dai principali brand internazionali.
 
Le alternative erano tutte stupende e sensuali, e la scelta dell’azienda non è certo stata semplice. Per la decisione, i guru del marketing di Geneva hanno coinvolto specialisti e talent scout, insieme per una vera “caccia al girovita” che si sposasse alla perfezione con il lato glamour del primo pocket audio system mondiale XS. Il risultato del casting ha visto l’inaspettata bocciatura delle piu’ famose celebreties della Moda, del Cinema e della TV, con la scelta da parte dei responsabili marketing di Geneva che è ricaduta su una giovane e anonima ragazza, la quale ha fatto perdere la testa ai guru del colosso elvetico grazie al suo sensuale girovita e alla sua posa mozzafiato.
 
Un’illustre sconosciuta che vuole mantenere segreta la sua identita’, per ragioni ancora sconosciute. Di lei, oltre allo splendido girovita, si intravedono solamente le lunghe gambe e i bellissimi fianchi. Si conoscono, almeno, le sue misure: 90-60-90 ritenute le misure perfette per un corpo femminile. Oltre all’aspetto fisico, la determinazione e il calore della ragazza “venuta dal nulla” sono risultate determinanti nella scelta. E ora l’opinione pubblica, stregata da quel girovita seducente e glamour, vuole saperne a chi appartengono quelle curve mozzafiato. Gia’ diversi giornalisti di gossip e lifestyle stanno cercando in tutti i modi di mettersi sulle sue tracce, e intorno alla sua identita’ si iniziano a montare gia’ i primi rumors.

Marilyn Monroe li preferiva bianchi, mentre Brigitte Bardot li indossava con cintura in vita; gli hot pants, termine coniato nel 1970 dal Women’s Wear Daily per definire quei pants che scoprivano cosi’ tanto il corpo delle donne, non smettono di affascinare le celebrities neanche oggi. Lo sanno bene Gwyneth Paltrow, la quale sul red carpet ad una prima ha mostrato degli chic pants bianchi e giacca uguale, e le principali star della scena musicale pop: da Christina Aguilera a Kylie Minogue, passando per  Rihanna che, avendo costruito la sua carriera sulla provocazione, indossa spesso in hot pants particolarmente succinti. I responsabili marketing Geneva scelgono di puntare su una modella che indossa hot pants non a caso: i “pantaloncini bollenti” hanno riconquistato i guru della moda e delle tendenze, e con la stagione estiva alle porte sono divenuti un “must have” per le ragazze piu’ giovani.

NESSUN COMMENTO

Comments