Prostituzione, escort ricatta cliente: in manette

Tutto è successo a Santa Marinella, comune alle porte di Roma, sul litorale laziale. I carabinieri hanno arrestato una ‘escort’ romena di 28 anni accusata di aver tentato di estorcere denaro a un cliente.

Cos’è successo? Dopo l’unico incontro avvenuto tra l’uomo e la donna, secondo quanto si apprende in maniera consenziente e a pagamento, la escort ha contattato il cliente diverse volte, con chiamate telefoniche e messaggini, pretendendo somme in denaro e minacciando che se non avesse accettato lo avrebbe denunciato per violenza sessuale e per furto di denaro dalla propria borsa.

A questo punto il malcapitato, ormai esasperato dalle continue e pressanti richieste, ha deciso di rivolgersi ai militari della locale Stazione che hanno organizzato una vera e propria ‘trappola’: dopo avere fissato un appuntamento fra le donna e la vittima per la consegna del denaro, i carabinieri si sono appostati nelle vicinanze, hanno atteso che l’uomo consegnasse alla ricattatrice i 1.000 euro pattuiti per poi bloccarla e arrestarla conducendola in carcere a Civitavecchia. E’ finita così la tentata estorsione della 28enne romena: in manette.

NESSUN COMMENTO

Comments