Progetto Sicilia nel Mondo, l’emigrazione delle donne in Sud America

L'evento culturale è stato curato e organizzato in sinergia dalla Società Giarrese di Storia Patria, dalla FIDAPA e dal Comune di Giarre

Si è parlato di “La guerra delle donne: l’emigrazione femminile in Sud America e la Grande Guerra”, nella sede della Società Giarrese di Storia Patria e Cultura, (a Giarre, in provincia di Catania) con Alberto Micalizzi, corrispondente “Progetto Sicilia nel Mondo”.

La relazione di Micalizzi è stata preceduta dal prof. Mario Tropea che ha parlato di “Migranti, Esuli, Profughi nella Letteratura” e conclusa dall’intervento del vicedirettore di MeridioNews dott. Salvo Catalano “L’immigrazione dramma contemporaneo”.

I lavori sono stati aperti dal preside Carmelo Torrisi che ha salutato gli intervenuti e letto una breve biografia del dottor Micalizzi. Sono seguiti i saluti istituzionali portati dai presidenti giarresi: prof.ssa Anna Castiglione, FIDAPA, e dal Prof. Nicolò Mineo, Società di Storia Patria.

L’evento culturale è stato curato e organizzato in sinergia dalla Società Giarrese di Storia Patria, dalla FIDAPA e dal Comune di Giarre.

“Oggi ci soffermiamo sulle donne emigrate in Sud America che vollero organizzarsi per supportare i propri uomini e i connazionali con la creazione di numerosi comitati nei Paesi d’adozione – ha detto Micalizzi nella sua relazione -. Una storia ancora tutta da raccontare che merita maggiori approfondimenti e ricerche affinché non solo non sia dimenticato lo sforzo condotto dalle donne impegnate nei vari comitati, ma sia reso omaggio a tutte quelle che della guerra subirono gli effetti terribili di un conflitto che fece, solo per la parte italiana, 600 mila morti.

NESSUN COMMENTO

Comments