Primo maggio, Occupy Wall Street in piazza in tutto il mondo

Generated by IJG JPEG Library

Torna in piazza il movimento di Occupy Wall Street. Da New York, a Londra, da Barcellona a Toronto, la protesta del popolo del 99% torna a riempire le piazze di tutto il mondo, caratterizzando questo primo maggio 2012.

E su Twitter si diffondono a macchia d’olio le parole d’ordine del movimento legate a una giornata dal sapore tutto speciale. Per il corteo di New York i nuovi hashtags sono #M1NYC e #NYCGS, nel resto del mondo accamto al tradizionale #OWS, si cinguetta anche #M1GS e #MayDay.

Le parole d’ordine sono le stesse del settembre scorso, quando si montarono le prime tende all’interno di Zuccotti Park, a due passi dalla sede della Borsa di New York per contestare lo strapotere della finanza.

E oggi, proprio da li’, gli indignati d’America, a fianco dei sindacati, festeggeranno la Festa dei lavoratori, che negli States si chiama ‘International Workers Day’, ma è un normale giorno lavorativo.

Sotto una pioggia battente, i manifestanti si sono dati appuntamento a Union Square, a Lower Manhattan, per marciare verso Bryant Park, sulla sesta strada. Oltre alla protesta di piazza, oggi lanciano on-line una sorta di mobilitazione popolare non violenta contro lo status quo. ‘Oggi – si legge in una loro mail – chiediamo a tutti di non comprare nulla, di non andare a scuola, di prendersi un giorno di ferie e inventarsi ogni forma possibile per protestare conto gli abusi degli straricchi e della finanza’.

NESSUN COMMENTO

Comments