Il presidente Mattarella in Uruguay, “nostri legami sono storici” [VIDEO]

“Per Italia l'Uruguay è un partner di riferimento, nella consapevolezza che la democrazia uruguaiana costituisce un modello che supera i confini dell'America Latina".

Continua la visita istituzionale in Sud America del presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, che – dopo avere visitato l’Argentina – si trova in queste ore in Uruguay. Nelle dichiarazioni alla stampa in occasione dell’incontro a Montevideo con il presidente dell’Uruguay, Tabaré Vazquez, il capo dello Stato ha sottolineato: “I nostri legami sono storici, sono forti, tra i più forti che si possano immaginare. Tanti emigrati italiani sono giunti a più riprese in Uruguay, accolti con grande disponibilità e generosità; i loro discendenti – cittadini uruguaiani – sono parte di questo Paese e ciò rende il nostro legame particolarmente intenso”.

“Intendiamo proiettare l’amicizia storica che ci lega in maniera sempre più concreta, operativa e crescente nel futuro e questa amicizia fa sì che Uruguay e Italia si trovino in sintonia su tutte le principali questioni di carattere internazionale. Quest’anno in cui Uruguay e Italia fanno parte del Consiglio di Sicurezza dell’Onu si registra una particolare sintonia (soprattutto nel mese corrente sotto la presidenza uruguaiana) e i nostri rappresentanti trovano una spontanea convergenza su tutte le questioni principali dell’agenda internazionale. Quindi, per Italia l’Uruguay è un partner di riferimento, nella consapevolezza che la democrazia uruguaiana costituisce un modello che supera i confini dell’America Latina”.

Cresce l’interesse da parte delle imprese italiane nei confronti dell’Uruguay, anche questo lo ha evidenziato l’inquilino del Quirinale: “Le imprese italiane sono molto interessate al mercato uruguaiano per la sua qualità di vita economica e per la stabilità e le prospettive che presenta”. Ci sono tutte le condizioni per rafforzare i rapporti economici e commerciali tra i due Paesi.