Porno, Rocco Siffredi: ‘Alla fine mia madre ha accettato mio lavoro’

© Oreste Coluccio / Lapresse 26-07-2009 Gabicce Mare, Pesaro-Urbino Spettacol Rocco Siffredi ospite della Discoteca Baia Imperiale, circondato da belle donne e osannato dai giovanissimi fan Nellafoto: Rocco Siffredi

Rocco Siffredi, attore porno italiano di fama internazionale e anche produttore di film hard, è stato intervistato a "Verissimo", trasmissione condotta da Silvia Toffanin su Canale5. "Nella mia famiglia – racconta lo ‘stallone italiano’ – non potevo assolutamente parlare di sesso ne’ con mia madre ne’ con mio padre". Per Rocco Siffredi lo sguardo di sua madre "era importante per capire se stavo sbagliando o no. Ma la fortuna e’ stata che poi, mia mamma ha accettato il mio lavoro".

Anche episodi drammatici nella vita di Rocco. Come quando a sei anni, tornando a casa da scuola, ha trovato la disperazione fra le mura domestiche: "Mio fratello era morto nel sonno. Ho trascorso due anni mangiando seduto a un tavolo apparecchiato anche per mio fratello che non c’era più". A causa di questo tragico incidente, "mia madre ha trascorso 30 anni vestita a lutto. Andava al cimitero tutti i giorni. E’ quasi impazzita per il dolore. Se non mangiavo – prosegue Siffredi – mi spaccava i piatti in testa, mi davi i mestoli sulla schiena, mi mordeva le braccia. Non ho mai reagito perche’ conoscevo la sua sofferenza".

NESSUN COMMENTO

Comments