Porno online, arriva il dominio XXX

Prende il via oggi, in maniera ufficiale, il nuovo dominio del porno in rete: .xxx, e già i più importanti player del settore temono l’effetto ghettizzazione. L’industria del porno pensa che il nuovo dominio sia un disservizio alle società che fanno business online. Eppure il dominio è stato creato per dare maggiore sicurezza e controllo ai siti web a luci rosse: in questo modo un sito hot potrà essere immediatamente identificato, anche da parte dei genitori che così potranno controllare meglio i propri figli.

Ci sono anche coloro che pensano che con un dominio del genere aumenteranno a dismisura i contenuti pornografici sul web. Ma sul web il porno è da sempre il re incontrastato: molti dei sistemi che oggi utilizzano i più famosi siti internet, anche quelli legati al mondo dell’informazione, sono stati pensati proprio per diffondere pornografia.

In ogni caso usare il dominio .xxx non è obbligatorio: gli operatori del settore potranno scegliere se utilizzarlo o meno.

La verità è che il porno online fa paura a chi è ancora forte con i dvd e a chi propone contenuti a luci rosse sulle pay per view: perchè pagare, se su internet è tutto gratis? Il dibattito è in corso.

NESSUN COMMENTO

Comments