Politica in apnea – di Marco Zacchera

So che qualcuno potrà obiettare che scrivo queste cose perchè non sono più deputato, ma – soprattutto stando ancora di più in mezzo alla gente come semplice sindaco – ogni giorno mi interrogo sul silenzio assordante della politica.

Mi sembra che fuori dal palazzo quello che succede all’interno non interessi praticamente a nessuno: l’attenzione per le questioni politiche rasenta lo zero, lo scollamento è evidente e non appare all’orizzonte una qualche nuova persona credibile che sia in grado di raccogliere i moderati, le persone di buon senso e soprattutto i cittadini normali che vorrebbero solo essere amministrati con decenza, onestà e senso del dovere.

Servono parole semplici, ma soprattutto azioni concrete per uscire dalla crisi, ben comprendendo che i sacrifici vanno fatti, ma davvero da parte di tutti.

Monti mantiene il suo carattere schivo da buon professore, ma non sembra capace di incidere sulle realtà perchè sta rallentando senza innestare le marce della ripresa; e allora o sta fallendo nella sua missione o la situazione è ancora più difficile e critica di come ci viene dipinta.

*già deputato PdL, sindaco di Verbania

NESSUN COMMENTO

Comments