Piano Casa Regione Lazio – di Beatrice Boero

Urbanistica nella capitale. Piano Casa Regione, approvata la delibera di attuazione. La Città storica e gli edifici di pregio, saranno esclusi dal Piano casa regionale. Fra i punti cardine del provvedimento, il contributo straordinario, da applicarsi al cambio di destinazione d’uso delle aree che l’Amministrazione utilizzerà per interventi soprattutto nelle periferie, e gli incentivi per i proprietari di prima casa che potranno usufruire dello sconto del 30% sugli oneri concessori per gli ampliamenti previsti dalla legge regionale. Sono questi alcuni dei punti contenuti nella delibera di attuazione del Piano Casa regionale, approvato il 31 gennaio dall’Assemblea capitolina.

Per le aree libere non residenziali e per gli edifici dei piani di zona è prevista il 30% di SUL (superficie utile lorda), riservata all’edilizia sociale a canone calmierato. Invece, la restante parte va al sistema dell’housing sociale, in edilizia residenziale convenzionale. Inoltre, per cercare di favorire i piccoli negozi all’interno dei singoli quartieri della città, la normativa prevede che almeno il 5% delle nuove realizzazioni rimanga non residenziale. Un vincolo che sicuramente non è valido  per gli interventi entro i 1.000 metri quadrati.

Il Piano casa regionale, oltre che nella città storica, non verrà applicato nelle aree per i nodi di scambio, nelle aree aereoportuali, sul verde pubblico e nei servizi pubblici di livello urbano. Un “off limits” resosi necessario per evitare di far sviluppare la città in una maniera deformata dal punto di vista urbanistico. In tutte le altre aree, saranno possibili cambi di destinazione d’uso, ampliamenti degli immobili, demolizioni e ricostruzioni. Si tratta di un importante provvedimento, che potrà portare nel Lazio un grosso indotto di investimenti. Il risultato sarà un’espansione urbanistica di rilievo. Le parole d’ordine saranno “demolizione” e “ricostruzione”, anche per evitare di erodere porzioni di territorio agricolo.

NESSUN COMMENTO

Comments