Piacenza, 75enne si suicida per strada con tre colpi di pistola

Per farla finita con la vita ha deciso un modo eclatante, pubblico: questa mattina un pensionato piacentino di 75 anni si e’ sparato tre colpi di pistola in strada, in via Buzzetti, tra via Veneto e via Campesio. Gli spari hanno seminato il panico tra i passanti.

Il fatto e’ accaduto verso le 11. L’uomo, F.F, ha agito con una impressionante tenacia e lucidita’: sul marciapiede di una strada alberata, tra le auto parcheggiate e il muretto di un giardino condominiale, ha impugnato la pistola, un revolver Smith and Wesson 38 special, ed ha fatto fuoco due volte verso il busto. E’ caduto a terra ancora vivo. Allora – come ha riferito un testimone – ha appoggiato la canna del revolver alla tempia destra ed ha fatto fuoco una terza volta.

Superata la paura per la sparatoria passanti e abitanti della zona hanno chiamato il 118. Il settantacinquenne all’arrivo dei sanitari – giunti con un’autoambulanza e un’auto medicalizzata – era ancora vivo. Poco dopo il ricovero al pronto soccorso, pero’, il decesso.

Le indagini vengono portate avanti dai carabinieri del Nucleo investigativo di Piacenza, intervenuti insieme ai colleghi del Radiomobile e alla Polizia. Non sono ancora chiari del tutto i motivi che hanno spinto l’uomo a farla finita e in un modo cosi’ plateale, in una domenica mattina. Da tempo, comunque, pare soffrisse di crisi depressive.

La pistola utilizzata apparteneva ad un uomo morto a 93 anni, 30 anni fa. In un primo momento questo aveva ingenerato l’equivoco che a spararsi fosse stato un 93enne.

NESSUN COMMENTO

Comments