Personale a contratto Usa, Fedi e La Marca (Pd): “Garantire parità di trattamento”

“Ed il pieno rispetto delle norme internazionali e nazionali”: la nota congiunta dei deputati dem eletti oltre confine

“Crediamo utile in questa fase ribadire la necessità che, oltre al pieno rispetto dell’accordo in materia fiscale in vigore tra Italia e Stati Uniti, che impone la tassazione in loco sull’intero stipendio corrisposto al personale a contratto, si arrivi in tempi brevi al pieno rispetto delle norme nazionali ed al versamento dei contributi previdenziali sull’imponibile”. Così in una nota congiunta Marco Fedi e Francesca La Marca, deputati del Pd eletti all’estero.

“La fase è molto delicata – sottolineano i dem – e quindi vorremmo evitare di intervenire su questioni che oggi sono oggetto di un confronto sindacale ed anche legale. Crediamo utile ricordare a tutti che le migliori soluzioni sono sempre quelle che fanno riferimento alle norme esistenti, sia di natura internazionale che nazionale. Auspichiamo in ogni caso – concludono – una rapida conclusione di questa vicenda ed una definitiva riforma di questo settore che assicuri livelli retributivi dignitosi e versamenti contributivi in linea con gli stessi”.