PdL, Mussolini: Alfano? Badoglio aveva più dignità

ALESSANDRA MUSSOLINI

Alessandra Mussolini, senatrice del Pdl, a La Zanzara su Radio 24, dichiara: “Alfano? Almeno Badoglio aveva una dignita’, quando ho visto il foglietto sulle telecamere mi e’ bastato questo. Badoglio e’ meno mediocre della figura di Alfano".

Secondo Mussolini con Alfano “il partito vale il due per cento, quanto puo’ prendere? Grazie alla scelta di Alfano siamo alleati di Epifani, siamo in maggioranza con chi dice che questo governo si e’ spostato a sinistra. Ma io non l’ho votato".

"Epifani – aggiunge la senatrice del Pdl – mi sembra abbia la bocca un po’ rifatta, il labbro superiore. Io? No, io non mi sono mai rifatta nulla". "La Biancofiore – dice ancora Alessandra Mussolini – e’ stata licenziata dal governo perche’ e’ berlusconiana, dovrebbe intervenire la Kyenge che si batte contro tutte le discriminazioni". Poi torna ad attaccare Alfano e i ministri Pdl: "Piu’ che attaccati alla poltrona sono attaccati alla sinistra. Alfano sta facendo le liste di proscrizione per politici e giornalisti, ha chiesto la testa di Sallusti. Ha tradito alla siciliana, muto, in silenzio, con i foglietti con i nomi in bella vista per i giornalisti. Se non e’ ricatto questo! Noi eravamo con Berlusconi, lui non e’ entrato per spiegarci e convincerci. Era con Letta a fare il suo piano".