PdL, Bondi: Gabriella Carlucci e Chiara Moroni? ‘Ingrate e smemorate’

Sandro Bondi, Coordinatore PdL, ex ministro dei Beni Culturali, intervistato alla Zanzara su Radio24, ammette di stare meglio da quando non è più nella squadra di governo: "Sono molto più sereno. Faccio almeno trenta minuti di moto al giorno – dice – e sono praticamente diventato vegetariano, mangio solo frutta e verdura".

Bondi spiega anche che da quando non è al governo con Berlusconi passa più tempo con la sua compagna, Manuela Repetti, anche lei deputato del Pdl, a Novi Ligure. E sulla dieta sottolinea: "Un medico molto famoso ci ha consigliato una dieta basata soprattutto sulla frutta e stiamo pensando molto di piu’ alla nostra salute, ho capito che essere vegetariani significa un modo di vivere piu’ sano e rispettoso del creato".

Per Bondi Berlusconi è certamente "il più grande statista del dopoguerra, dopo De Gasperi". Tanti, nei confronti del Cavaliere, sono stati degli ingrati: sono "quelli che lo hanno abbandonato dopo avere avuto tutto da lui". Fra gli ingrati, ai primi posti il coordinatore PdL mette Gabriella Carlucci e Chiara Moroni, "ingrate e smemorate". Berlusconi "ha cambiato la loro vita e loro lo hanno lasciato in quel modo. Due vicende che mi hanno colpito molto. Entrambe hanno dimenticato quanto di buono ha fatto per loro un’altra persona".

Bondi è famoso anche per le sue poesie, alcune delle quali dedicate proprio a Silvio Berlusconi. Componimenti che in certi casi l’ex ministro ha pubblicato su un settimanale molto seguito. Di questo, però, è pentito: "E’stato un errore che non rifarei. Mi sono esposto al dileggio. Ora continuo a scrivere delle rime, ma le tengo per me e la mia famiglia".

NESSUN COMMENTO

Comments