PdL, Berlusconi: governo Monti disastroso, bisogna cambiare

Silvio Berlusconi ha incontrato i giocatori del Milan e il loro allenatore. A Milanello, il Cavaliere ha parlato anche di politica: "Abbiamo una situazione drammatica dal punto di vista del consenso: le elezioni siciliane hanno confermato che il 70% degli italiani e’ disgustato da questa politica, da questi partiti e da questi protagonisti. Bisogna avere il coraggio di cambiare". “Dopo un anno di Governo tecnico i dati sono disastrosi: credo si debba assolutamente cambiare quella politica economica imposta all’Europa soprattutto dall’egemonia tedesca, che non e’ solidale, ma pensa soprattutto al bene di se stessa. Credo che questo sia assolutamente da invertire".

Berlusconi ha affrontato il capitolo della giustizia, spiegando i motivi che lo hanno in qualche modo allontanato dal Milan. Tra questi, i procedimenti a suo carico: ‘Ho dovuto prestare attenzione, ad esempio, ai casi giudiziari che mi sono stati gettati addosso e che mi hanno portato via tantissimo tempo. Ho dovuto passare interi pomeriggi sabati, domeniche, lunedi’ con gli avvocati e con l’indignazione di chi sa bene che nessuno di questi giudizi era fondato sulla realtà”. “Ho dovuto giurare sui miei figli e sui miei nipoti che nessuno dei fatti che mi sono stati addebitati corrispondeva al vero – conclude – lo testimoniano tutti i processi che mi hanno impegnato finanziariamente, come tempo e anche come pubblicita’ negativa e che poi si sono risolti in nulla”.

Poi annuncia: “Questa sera ci sara’ un incontro tra il capo dello Stato con i presidenti di Camera e Senato e il presidente del Consiglio e credo che da questo incontro si potra’ sapere quale sara’ la data decisa per le elezioni”.

Guardando proprio alle Politiche del 2013, il Cav spiega: “Monti candidato dei moderati? E’ lui che deve decidere cosa fare, bisogna domandarlo a lui. No, non fatemi domande precise di politica, c’e’ il mio segretario per questo, che e’ bravissimo”.

Silvio scherza con le croniste: “questa mattina ho fatto 72 flessioni e non sono poche per uno che ha la mia eta’, vale a dire 56 anni. Anche se me ne sento 35 e sono disposto pure a provarlo".

NESSUN COMMENTO

Comments