PdL, Alfano ‘talent scout’: Siamo alla ricerca di volti nuovi, girerò l’Italia io stesso

Angelino Alfano, in un messaggio inviato a Giorgia Meloni, promotrice del movimento ‘Ripartire da zero’, dichiara che il Popolo della Libertà “guarda con attenzione” all’iniziativa dell’ex ministro della Gioventù, una iniziativa – osserva il segretario PdL – “che si basa su contenuti concreti e sul coinvolgimento reale della base. E’ il momento di tornare ad ascoltare gli elettori”.

Collegato con Pavia, dove era in programma la prima riunione di “Formattiamo il Pdl”, un movimento di giovani amministratori del Popolo della Libertà che si è costituito attraverso Twitter, Alfano ha spiegato che è necessaria “al più presto una nuova legge elettorale. Non dobbiamo accettare più liste con candidati imposti dall’alto. Le candidature devono essere spinte dal basso, sulla base dei voti raccolti, del consenso ottenuto, del talento e delle capacità personali”.

Toccando il tema delle riforme, Alfano ha rilanciato la proposta che ha presentato insieme a Silvio Berlusconi: “Il presidente della Repubblica deve essere eletto dal popolo e non più dal Parlamento, che ormai viene recepito dalla gente come una casta. Il Pdl – ha aggiunto – a differenza di altre forze politiche, guarda al futuro con progetti concreti”.

Il segretario torna a ribadire che nel 2013 “l’Imu non dovrà essere più applicata”. Ha spiegato inoltre che il progetto politico del PdL “prevede un appello alle banche perchè sostengano l’economia e un’apertura alle imprese. Lo slogan del Pdl futuro sarà: meno tasse, meno debito, meno sprechi”.

A proposito del futuro del PdL, Alfano ha assicurato che presto inizierà a girare l’Italia alla ricerca di nuovi “talenti”, volti nuovi, persone preparate, da inserire nel partito: “A partire da giugno girerò l’Italia, provincia per provincia, alla ricerca di nuovi talenti tra i giovani del Pdl per rinnovare il partit. Siamo pronti a rilanciare la nostra proposta politica con nuovi volti”.

NESSUN COMMENTO

Comments