Il passo indietro di Alitalia, non acquisterà Air Malta

La notizia non è ancora ufficiale ma viene data per certa. Ad aver “perso l’entusiasmo” sarebbe stata la vera regista dell’operazione: Etihad

Alitalia non acquisterà il 49,9% di Air Malta: la notizia, secondo quarto riporta il Giornale, non è ancora ufficiale, ma viene ormai data per certa. Ad aver “perso l’entusiasmo”, sarebbe stata la vera regista dell’operazione: Etihad.

In aprile, all’avvio delle intese, l’a.d. Cramer Ball aveva sottolineato che in ogni caso l’operazione non avrebbe dovuto pregiudicare il risanamento e il fine era verificare se la compagnia maltese avesse potuto contribuire alla crescita, attraverso un completamento del network dei due vettori in alcuni mercati come quello del Sud Italia. Alitalia avrebbe potuto aiutare Air Malta, ma quest’ultima, che ha conti dissestati, sarebbe stata un problema.

Alla luce delle indiscrezioni sul piano di Alitalia trapelate di recente, con sforbiciate sul personale, meno aerei di medio raggio ed Etihad che dovrebbe accollarsi debiti finanziari della compagnia per 216 milioni, la mossa non stupisce.

Intanto si attende la data del Cda per capire la portata economica del piano di ristrutturazione Alitalia, certi però che non tutto potrà essere svelato per evitare turbative di carattere socio-economico alla vigilia del Referendum del 4 dicembre.