Pasqua 2018, italiani preferiscono pranzo a casa con parenti e amici

Otre 1,2 miliardi spesi dagli italiani per imbandire la propria tavola. La carne d’agnello resta l’alimento della tradizione pasquale, ma poi pappardelle al ragù di coniglio e corallina

Secondo una analisi Coldiretti-Ixè sulla Pasqua 2018 la maggior parte degli italiani preferisce pranzare a casa, con famiglie e amici, piuttosto che andare a mangiar fuori. Non è mancato tuttavia chi ha scelto ristorante o agriturismo.

Due italiani su dieci, inoltre, non rinunceranno alla gita fuori porta per Pasquetta, diventata per tanti una tradizione che va rispettata.

Oltre 1,2 miliardi di euro è quanto hanno speso gli italiani per imbandire la propria tavola.

La colomba, sottolinea Coldiretti, è stata scelta dal 57% delle famiglie e l’uovo di cioccolato acquistato dal 49%. Ma in quasi sei famiglie su dieci (58%) c’e’ chi ha preparato in casa i dolci tipici pasquali nel rispetto delle tradizioni locali.

Senza dubbio l’alimento piu’ rappresentativo nei menu della tradizione pasquale resta la carne d’agnello, cucinata in diversi modi, con le ricette più svariate. Tra i piatti piu’ gettonati – conclude la Coldiretti – ci sono anche gli gnocchi filanti in Piemonte, la minestra di brodo di gallina e uovo sodo e le pappardelle al ragu’ di coniglio in Toscana ma anche la corallina, salame tipico accompagnata dalla pizza al formaggio mangiata a colazione in tutto il Lazio.

Pappardelle al ragù di coniglio