Partiti, Bersani: Dimezzamento rimborsi solo primo passo, ora riduzione parlamentari

Pier Luigi Bersani, a margine della Conferenza sui ‘nativi digitali’, riferendosi al dimezzamento del finanziamento ai partiti ha detto: "Noi abbiamo mostrato che se il Paese stringe la cinghia la politica la stringe due volte. Abbiamo detto dimezzamento ed e’ stato dimezzamento”. Il segretario del Pd non ci sta e replica così a chi parla di “trucchetti” in riferimento al taglio dei rimborsi elettorali ai partiti. Il Pd, si sa, fin dall’inizio ha mostrato di essere il partito più attaccato al rimborso elettorale. Ma secondo Bersani i commenti di chi dice che nel dimezzamento ci sarebbe il trucco sono destituiti di fondamento: “Sono assurdi e talmente poco fondati che noi destiniamo i risparmi ai terremotati con il bollino della ragioneria. Quelli sono soldi veri".

Per Bersani “il dimezzamento e’ solo un primo passo, ne faremo degli altri con la riduzione del numero dei parlamentari. Siamo impegnati a far vedere  che un po’ alla volta c’e’ una politica che riprende buoni rapporti con i cittadini".

Bersani, in un’intervista a “La Stampa”, ha parlato fra le altre cose anche di presidenzialismo e legge elettorale: "Il presidenzialismo? Se ne puo’ parlare, anche se io mi concentrerei piu’ su quello che si puo’ fare con i tempi che abbiamo, e cioe’ su una modifica della legge elettorale col doppio turno. L’ho detto ad Alfano e gli ho chiesto pure di spiegarmi come si possa riuscire in due mesi ad approvare una rivoluzione del genere dell’architettura dello Stato".

NESSUN COMMENTO

Comments